La partecipazione federalista al Forum Firenze 10+1

Mobilitazione della società civile nella giornata dedicata all’Europa del Forum Firenze 10+10 (www.firenze1010.eu). Il Movimento Federalita Europeo (MFE) parteciperà a: ASSEMBLEA PER LA DEMOCRAZIA IN EUROPA (ore 9,30-16) con: Paolo ACUNZO, Valeria AGOSTINI, Paolo BENI, Raffaella BOLINI, Grazia BORGNA, Virgilio DASTOLI, Marina FAVALE, Sandro GOZI, Francesco GUI, Antonio LONGO, Lorenzo MARSILI, Massimo MINNETTI, Federica MOGHERINI, Roberto MUSACCHIO, Paolo PONZANO, Niccolò RINALDI, Lucio LEVI, Nicola VALLIN…

OTO, Massimo VANNUCCINI, Tommaso VISONE, Lamberto ZANETTI e tanti altri UNA INIZIATIVA DEI CITTADINI EUROPEI PER UN PIANO EUROPEO DI SVILUPPO SOSTENIBILE Sala Ottagonale, dalle 14 alle 18 Il Trattato di Lisbona offre l’opportunità a un milione di cittadinidi almeno 7 paesi dell’Unione di presentare un atto legislativo alla Commissione europea. L’ICE “Per un piano europeo di svilupposostenibile” ha lo scopo di rilanciare l’economia, l’occupazione, laricerca e l’innovazione. Il piano dovrebbe essere finanziato con la carbon tax e la tassa sulle transazioni finanziarie. Introduzioni/Introductions: – Lucio Levi, Presidente Mfe, “Un movimento dal basso per un cambiodemocratico europeo – Paolo Ponzano, Pres. MFE Roma, “Aspetti legalidell’ICE” – Virgilio Dastoli, Presidente Cime Interventi/Intervents: – Philippe Grosjean, Forum permanente società civile europea – Sandro Gozi, Pres. intergruppo federalista europeo, Camera dei Deputati – Paolo Beni, Presidente Arci – Niccolo Rinaldi, eurodeputato/vicepresidente gruppo Alde – Oliviero Alotto, Terra del Fuoco/Flare – Patrizia Sentinelli, Altramente – Massimo Vannuccini, Gioventù Federalista Europea e rappresentanti della rete europea. Le iniziative e gli interventi sono aperti a tutti gli interessati. Sarà diffuso materiale informativo del MFE/GFE. Per maggiori info su partecipazione MFE al Forum: http://www.mfe.it/site/index.php?option=com_content&view=article&id=661%3Ala-partecipazione-federalista-al-forum-firenze-1010&catid=40%3Anotizie&Itemid=37 Iniziative promosse da: MFE, CIME, CESI, Istituto Baccarini, European Alternatives, AltraMente, Centro Einstein di studi internazionali, MFE-Toscana, MFE-Liguria, MFE-Lazio e MFE Emilia-Romagna.

Il forum “Firenze 10+10: un’altra strada per l’Europa” si terrà a dall’8 all’11 novembre presso la Fortezza da Basso. L’iniziativa – organizzata nello spirito del Forum Sociale Mondiale – avrà luogo nel decennale del primo Forum Sociale Europeo di Firenze.

In quella occasione (Firenze, novembre 2002) l’Mfe e la Gfe parteciparono attivamente al forum promuovendo un seminario su un “referendum europeo per la costituzione europea”, intervenendo in sessioni plenarie con oltre mille partecipanti e organizzando “Un referendum per l’Europa” con due urne (la prima dentro la Fortezza e la seconda in Piazza della Repubblica) per chiedere il voto sul processo costituente europeo. In quattro giorni una cinquantina di militanti federalisti, coordinati da Gastone Bonzagni, raccolsero 2000 schede e oltre il 90% si espresse a favore di una Costituzione federale europea. I risultati del referendum furono spediti al Presidente della Convenzione europea dal sindaco di Firenze. Purtroppo l’energia e le proposte dei 60.000 partecipanti al forum di Firenze si dispersero perché i movimenti non seppero cogliere la sfida avviata dalla Convenzione europea dividendosi sulle prospettive europee.

A distanza di dieci anni e dopo la crisi economica iniziata nel 2007, le organizzazioni e i movimenti sociali che promuovono Firenze 10+10 sembrano aver capito la necessità di superare la dimensione nazionale dell’agire politico e associativo. Obiettivo di Firenze 10+10 è la costruzione di una convergenza paneuropea e la definizione di un’agenda, di azioni e campagne comuni a livello europeo (l’appello di Firenze 10+10 “Unire le forze per un’altra Europa” si può leggere al seguente indirizzo http://www.firenze1010.eu/index.php/it/promotion/55-appello-italiano ).

Il forum Firenze 10+10 è suddiviso nelle seguenti cinque aree di lavoro all’interno delle quali costruire alleanze: “Democrazia in Europa”, “Finanza – governo dell’economia – debito – austerità”, “Lavoro e diritti sociali”, “Beni comuni naturali e sociali e servizi pubblici”, “L’Europa nel Mediterraneo e nel mondo”. Un sesto gruppo trasversale dovrà far emergere una proposta condivisa di azione comune da realizzarsi nel breve termine, oltre che una proposta di azione/strategia comune condivisa per il medio-lungo termine (azioni che verranno presentate domenica 11 novembre, a conclusione di Firenze10+10).

L’Mfe e la Gfe partecipano attivamente a Firenze 10+10 e, in particolare, sono impegnati:

–  a organizzare un seminario di presentazione dell’iniziativa dei cittadini europei per un piano europeo di sviluppo sostenibile che si terrà venerdì pomeriggio (9 novembre) dalle 14 alle 18 presso la Sala Ottagonale della Fortezza Da Basso. Tra gli interventi federalisti si segnalano: Lucio Levi (presidente Mfe), Paolo Ponzano (Istituto Universitario Europeo), Virgilio Dastoli (presidente Cime), Massimo Vannuccini (Gfe). Seguirà il programma completo. Il referente è Grazia Borgna, Mfe Torino (cell. 345.2474547 email: grazia.borgna@fastwebnet.it).

–  a organizzare un banchetto per raccogliere firme sui nostri appelli e per distribuire materiale durante le quattro giornate del forum. Il referente è Giulio Saputo, Gfe Firenze (cell. 3397737796 email: giulio.saputo@gmail.com).

–  a seguire i lavori del gruppo sulla democrazia in Europa partecipando ai lavori preparatori e ai seminari che si terranno durante il forum. Il referente è Nicola Vallinoto, Mfe Genova (cell. 347.0359693 email: nicola.vallinoto@gmail.com).

Le sezioni, i centri regionali e i singoli militanti sono invitati a segnalare la propria disponibilità a partecipare attivamente al Forum Firenze 10+10 contattando i referenti organizzativi. In particolare occorre garantire una buona partecipazione al seminario sull’ICE (in contemporanea si svolgono decine di eventi) e una copertura delle quattro giornate per il banchetto informativo.

Il Comitato Promotore di “Firenze 10+10” ha stipulato un accordo con Trenitalia per i partecipanti a Firenze 10+10 che arriveranno in treno con sconti dal 20% al 40%. Informazioni dettagliate possono essere reperite al seguente indirizzo:

http://www.firenze1010.eu/it/info-logistiche/187-biglietti-treno-sconto-firenze-10-10

L’iscrizione al Forum costa 20 euro e include il pass wifi nell’area della Fortezza da Basso, una tariffa speciale per i trasporti pubblici, l’accesso alla Fortezza da Basso per le quattro giornate, e sconti vari su pranzi e alberghi.

Il programma completo del Forum e altre informazioni possono essere consultati sul sito: www.firenze1010.eu

Annunci